Press "Enter" to skip to content

Cosa sono i follower? Come e perché averne tanti? e tante altre risposte

Con l’avvento dei social media e la moda degli influencer si sente parlare sempre di più di follower. “Tizio ha un milione di follower”, “Caio ha più follower di lui”, sono tutti alla ricerca di follower. Ormai avere tanti follower sembra essere diventato necessario, al punto da venir richiesto il numero di follower anche in alcuni colloqui di lavoro. Ma cosa sono i follower? Perché tutti ne vogliono sempre di più? Come si fa ad avere tanti follower? Cerchiamo di rispondere a queste domande ed approfondire per bene questo tema.

Significato di Follower

Il termine follower viene dall’inglese, dal verbo follow, ovvero seguire, e quindi letteralmente potremmo tradurlo con “seguente”, un po’ meno letteralmente ma più correttamente possiamo dire “colui che segue”. Si tratta quindi di persone che seguono un determinato profilo social o una pagina facebook. Possiamo dire che sono un po’ come dei fan sui social media. Solitamente infatti un personaggio pubblico, magari un attore o un cantante sarà seguito dai suoi fans.

Follower su Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn – Stesso concetto ma nomi diversi

La parola Follower nasce da twitter nel 2006, e viene ripreso dal network fotografico instagram nel 2010. In questi due social network la relazione fra due persone è di seguito/seguace. Non c’è quindi un obbligo da parte della persona seguita di seguire a sua volta il seguace. Semplicemente chi segue qualcuno visualizzerà i post pubblici di questa persona nel suo feed di notizie.

In facebook esistono diversi tipi di relazione. Possiamo essere amici di una persona, l’amicizia è reciproca quindi si diventa amici solamente se entrambi confermano la relazione ed ognuno diventa amico dell’altro.

In alternativa possiamo seguire una persona, in questo caso avremo una visione un po’ più ristretta del suo profilo e dei contenuti pubblicati da lui e dai suoi amici, ma in questo caso il rapporto non sarà reciproco, quindi se seguiamo qualcuno su facebook, questo non sarà obbligato a seguire noi.

Smiirl - Contatore istantaneo di Follower Instagram - Collegato ai tuoi Social Network Professionali in Tempo Reale - Potenziatore di Visibilità e Fedeltà - Design in Legno - Wi-Fi - 5 NumeriContatore di followers in tempo reale
Click sull’immagine per info e prezzi

Il terzo tipo di relazione su facebook riguarda le pagine, a cui possiamo mettere mi piace per diventare seguaci. Anche questa relazione è tipicamente a senso unico, ovvero il follower segue la pagina e gli aggiornamenti della pagina vengono visualizzati sul suo feed di notizie, ma il gestore della pagina non è obbligato a fare nulla nei confronti del seguace.

Sia su twitter che su instagram esiste solamente la relazione di seguace/seguito, ovvero ogni persona ha un elenco di persone che segue e di cui quindi riceverà gli aggiornamenti, e una lista di follower che seguono i suoi post e aggiornamenti.

Su linkedin, essendo un ambiente mirato a rapporti di lavoro, a differenza delle altre piattaforme social non si parla di amicizia ma di connessioni. Ognuno può costruire la propria rete creando connessioni con altre persone che devono confermarla prima che sia attiva. Inoltre è possibile seguire una determinata pagina, dietro cui solitamente non è presente una persona fisica ma un’entità come ad esempio un’azienda.

Qual’è la differenza fra follower e like?

Fra queste due parole spesso si può fare confusione, si sente sempre parlare di quanti ne ha una persona e più sono e meglio è… ma qual’è la differenza tra follower e like?

Un follower è una persona che segue il profilo di un’altra, e ne riceverà gli aggiornamenti sul proprio feed di notizie, mentre il like è una reazione del follower ad una foto o un post che dimostra una reazione di apprezzamento per l’elemento pubblicato.

Differenza fra amici e follower su facebook

Una differenza che spesso può generare confusione è la differenza tra follower e amici su facebook.

Su facebook un amico è una persona con cui (solitamente) si ha un rapporto diretto, di conoscenza personale, ed è una relazione reciproca (entrambi sono amici), mentre un follower è una persona interessata a seguire gli aggiornamenti della persona seguita, ma non è necessario che quest’ultima segua a sua volta il follower.

Con le impostazioni predefinite un profilo non può avere followers ma solamente amici. Per poter permettere ad altra gente di seguirci senza diventare nostri amici occorre attivare questa funzione nelle impostazioni della privacy. Una volta attivata, chiunque potrà seguirci e vedere i contenuti postati come visibili a tutti.

Quando pubblichiamo un post sarà possibile decidere se renderlo visibile solamente ai nostri amici o anche ai nostri followers. In questo modo potremo pubblicare alcuni post visibili solamente agli amici, e altri che saranno visibili a tutti.

Come si diventa follower di qualcuno/qualcosa?

 La procedura per diventare follower di qualcuno o qualcosa è simile fra i vari social network, solitamente con qualche piccola differenza nei nomi utilizzati.

Per diventare follower di una determinata persona su Twitter o Instagram basta entrare nel suo profilo pubblico e fare click su segui. Per impostazione predefinita i profili di questi due social network sono pubblici, quindi nella maggior parte dei casi non dovrebbe esserci bisogno di una conferma da parte dell’altra persona. Su facebook invece potremo seguire una pagina semplicemente mettendo mi piace nella schermata principale della pagina stessa.

A cosa serve avere tanti follower?

Su questo argomento ci sono diversi livelli di lettura.

Ad un primo livello gli utenti possono trovare soddisfazione personale nell’avere tanti followers, come indicatore della propria popolarità, come confronto con amici o coetanei. Questo aspetto può in alcuni casi diventare psicologicamente coinvolgente, e può rischiare di diventare patologico portando ad effetti come malumore o depressione, vedendo nel non avere abbastanza followers una mancata realizzazione personale.

Aziende e promoter utilizzano i propri profili social per pubblicizzare la propria immagine o determinati prodotti. I cosiddetti influencer sono persone che vengono reputate in grado di influenzare l’opinione dei propri fans, e questo permette ad aziende e brand di utilizzarli come testimonial pubblicitari dei propri prodotti. Avere tanti followers serve quindi a guadagnare, più follower ha un profilo e più gente sarà in grado di raggiungere con un post pubblicitario o una sponsorizzazione.

I social media sono diventati in questo modo uno strumento di marketing per le aziende che desiderano promuoversi e stare al passo con i tempi.

Come avere più follower?

Per questo non c’è una guida facile o immediata. Per costruire una nutrita schiera di seguaci sui social media spesso ci vuole tempo, mesi o anni, sono rari i casi in cui ci si sveglia una mattina con pochi follower e il giorno dopo se ne hanno milioni.

Ci sono diversi servizi che si propongono di venderci follower, magari anche a prezzi ragionevoli. Nella maggior parte dei casi però questi saranno profili creati in maniera seriale da programmi automatici (chiamati bot), che non avranno alcun interesse nel nostro profilo e probabilmente non avranno mai nessuna interazione o accesso ai nostri contenuti. L’effetto sarà solamente quello di aumentare il numero di seguaci, ma non otterremo grande popolarità nella nostra community in questo modo, e anche eventuali “sponsor” non saranno interessati a noi. Cercare di barare non è quasi mai una buona idea!

app dei vari social networks sullo schermo di uno smartphone

Il metodo migliore per guadagnare più follower è quello di creare un profilo accogliente, che catturi l’attenzione di chi lo visita, magari con una buona foto profilo, che lo convinca a seguirci. Dovremo poi produrre contenuti interessanti per queste persone in modo che continuino a seguirci, ci conoscano, interagiscano con i nostri contenuti attraverso like, commenti e condivisioni. Questo li porterà a “sponsorizzarci” e consigliarci ad altre persone.

Un altro punto fondamentale in molti casi può essere quello di instaurare un rapporto con i propri fans, rispondendo ai loro messaggi e commenti, chiedendo la loro opinione, e in alcuni casi seguendo i loro consigli.

Il punto fondamentale è quindi quello di essere attivi, attraverso l’interazione diretta e la pubblicazione di contenuti diretti alla popolazione che vogliamo “conquistare”, l’uso degli hashtag di tendenza che tutti visualizzano può essere un altro modo per avere la possibilità di apparire nel news feed ti più gente possibile.

Cosa sono i Ghost follower?

Se siete un po’ più esperti e vi siete addentrati un po’ nel mondo dei social media potreste aver sentito parlare dei ghost follower, ma cosa sono in pratica?

I ghost follower, traducibile in seguaci fantasma, sono account che ci seguono ma sono account inattivi o falsi. Se abbiamo utilizzato un servizio di vendita di follower probabilmente la maggior parte dei seguaci acquistati potrebbero essere ghost followers.

Perché rimuovere i ghost follower?

I social funzionano per mezzo di algoritmi, che potrebbero aiutarci o penalizzarci in base non solo al numero di followers, ma alla quantità di interazioni che questi hanno con i nostri post attraverso like, commenti o condivisioni. Avere molti ghost follower può creare una situazione in cui abbiamo molti seguaci ma di questi pochi interagiscono con il nostro profilo o visualizzano una nostra storia. Questo potrebbe portare gli algoritmi a penalizzarci, quindi sarebbe sempre meglio evitare di averne.

Inoltre, in vista della possibilità di eventuali sponsorizzazioni, è sempre meglio avere una comunità che interagisce. Se chi ci vuole sponsorizzare decidesse di controllare un po’ più approfonditamente e si accorgesse che abbiamo tanti seguaci ma pochi follower attivi, questa cosa potrebbe impedire la collaborazione.

Come rimuovere i ghost follower?

Visto chi sono e perché dovremmo rimuoverli, vediamo come fare per rimuoverli!

Per rimuovere i ghost follower occorre cercarli e rimuoverli manualmente uno ad uno. Ci sono alcune app che ci possono aiutare ad identificarli ma non esiste un modo per fare un click ed eliminarli tutti.

Quali sono gli account più seguiti su Instagram?

Il numero dei follower di ogni account è in continua evoluzione, quindi una qualsiasi classifica messa qui sarebbe velocemente vecchia e non aggiornata.
Per fortuna però esistono degli appositi servizi che ci forniscono la classifica aggiornata. Uno di questi è social tracker, dove potete trovare la lista dei 50 profili con più followers di instagram:

https://www.socialtracker.io/toplists/top-50-instagram-users-by-followers/

screenshot di social tracker con la lista degli account con più followers
screenshot di social tracker con la lista degli account con più followers

Conclusioni

In questa introduzione al mondo dei social e dei followers abbiamo visto bene cosa sono i followers, perché tutti ne vogliono sempre di più e qualche consiglio per muovere i primi passi e conquistare il proprio pubblico virtuale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *