Press "Enter" to skip to content

Come installare tails linux per proteggere la propria privacy e sicurezza

Con l’espandersi delle tecnologie e dei servizi offerti tramite internet o per via informatica in generale, si fa sempre più sentito il problema della protezione della propria privacy. La sicurezza informatica diventa inoltre un tema sempre più attuale.

Come proteggere quindi la propria privacy e la propria sicurezza online?

Nel tempo sono nati molti programmi e strutture costruite proprio con l’intento di difendere la privacy dei propri utenti garantendo l’anonimato e la non tracciabilità. Un esempio probabilmente fra i più conosciuti possiamo farlo pensando al progetto Tor.

In questa pagina vedremo cos’è tails linux, perché può essere un ottimo strumento per garantire la nostra privacy. Vedremo anche come installare tails linux su una chiavetta usb per poterlo portare sempre con noi.

Indice

Cos’è tails linux?

La prima definizione che si trova aprendo la pagina web di tails è “Tails è un sistema operativo portatile che protegge dalla sorveglianza e dalla censura”.

Si tratta quindi di un intero sistema operativo il cui scopo è quello di proteggere l’anonimato dell’utente e di evitare la censura.

Tails si installa facilmente su una chiavetta USB e si può utilizzare su qualsiasi computer semplicemente avviando il sistema dalla chiavetta, utilizzandolo e poi riavviando il computer senza chiavetta per tornare al sistema originale su cui non rimarrà alcuna traccia del nostro passaggio.

La pagina di Tails riporta anche una citazione di Roger Dingledine, cofondatore del progetto Tor:

Il progetto Tails espande su un intero sistema operativo le protezioni di Tor, e lo fa con incrollabile dedizione al proprio contratto sociale. Tails è lo strumento ideale da abbinare a Tor.

Roger Dingledine,
cofondatore del Tor Project

Alcune funzionalità di tails

Il progetto tails, come abbiamo detto in precedenza, è fornire ai propri utenti una serie di strumenti che permettano di proteggere la propria privacy e sicurezza.

Fra questi troviamo l’integrazione della rete Tor, la presenza di LUKS, un sistema che permette di creare partizioni crittografate e altri programmi di crittografia. Sono presenti inoltre programmi come il gestore di password sicuro KeepassX, e il browser Firefox è già configurato per garantire il più possibile sicurezza e anonimità durante la navigazione.

Installare tails linux

Come abbiamo detto il modo migliore per installare tails è quello di installarlo su una pendrive USB o su una scheda SD in modo da averlo sempre con noi e in modo che i computer su cui lo utilizziamo non conservino alcuna traccia del nostro passaggio.

Vediamo quindi come installare tails su chiavetta usb.

  • Il primo passo da fare è quello di andare sul sito ufficiale del progetto e scaricare tails. Seguiamo questo link per arrivare direttamente alla pagina di download e scaricare la iso del sistema operativo.
  • Questa operazione richiederà un po’ di tempo, il file dell’ultima versione disponibile ad oggi pesa circa 1,1Gb.
  • A questo punto avremo bisogno di un programma che ci permetta di trasferire la iso sulla nostra pendrive/scheda SD. Noi utilizzeremo Universal USB Installer, un programmino molto diffuso per “masterizzare” immagini iso su pendrive USB.
  • Andiamo quindi sul sito di Universal USB Installer tramite questo link e scarichiamo il programma.
  • Appena scaricato il programma eseguiamolo. Nella prima schermata dovremo accettare le solite condizioni di licenza.
  • Nella prima schermata di creazione della pendrive dovremo scegliere la distribuzione che stiamo installando, scorriamo la lista fino alla sezione “Anonymous Tor Browsers” al cui interno troveremo Tails.
Schermata selezione distribuzione tails
Schermata selezione distribuzione tails
  • Nel campo subito sotto dovremo cliccare su Browse e selezionare la iso di tails che abbiamo scaricato in precedenza.
  • Nel terzo campo dovremo selezionare l’unità relativa alla chiavetta USB che avremo inserito. La scelta migliore è quella di utilizzare una pendrive o una scheda SD da almeno 4 (meglio 8) Gb. Consigliamo inoltre di assicurarci di aver rimosso tutti i file contenuti in quanto la scelta migliore sarà quella di far formattare la pendrive al programma, operazione che cancellerà tutti i dati contenuti.
  • Indichiamo a Universal USB Installer di formattare la pendrive o la scheda SD come nell’immagine qui sotto. In questa fase dobbiamo fare molta attenzione a due cose: Di aver selezionato il disco giusto (quello della pendrive) e di non avere files importanti sulla pendrive in quando la procedura cancellerà irrimediabilmente tutti i dati contenuti nel disco selezionato.
Installare tails su chiavetta USB - configurazione USB Installer
Installare tails su chiavetta USB – configurazione USB Installer
  • Una volta ricontrollato tutto possiamo procedere cliccando su Create.
  • Una finestra ci avviserà del fatto che il disco sta per essere formattato causando la perdita di tutti i dati contenuti, approfittiamone per fare un ultimo controllo (non sono mai troppi) e quando siamo sicuri procediamo cliccando su Si.
  • Alla fine della procedura la iso sarà installata sul drive che abbiamo selezionato.
  • A questo punto possiamo chiudere Universal USB Installer, la nostra copia di tails sarà pronta.

L’installazione è finita, ora potremo usare la pendrive su qualsiasi computer che permetta di fare il boot da USB.

Usare tails su pendrive USB

Per usare la pendrive appena creata dovremo avviare il computer con la pendrive già collegata e scegliere all’avvio l’opzione del bios che ci permette di avviare da un dispositivo esterno. Questa procedura varia, anche se di poco, da un computer all’altro. Se non siete capaci ad entrare nel menu giusto la prima prova che potete fare è quella semplicemente di avviare il computer da spento con la pendrive inserita, alcuni computer sono configurati per avviarsi automaticamente da un dispositivo esterno se ne trovano uno avviabile connesso. Se questo non dovesse funzionare una rapida ricerca su google inserendo il vostro modello o marca e “avvio da USB” dovrebbe fornirvi le dovute spiegazioni.

Una volta avviato tails, ci troveremo davanti ad una schermata che ci permetterà di selezionare la lingua del sistema, quella della tastiera e le impostazioni dei formati (ad esempio le date). Selezionando la lingua (la prima voce “language”) su italiano, le altre dovrebbero essere modificare di conseguenza.

Schermata avvio tails linux da chiavetta USB
Schermata avvio tails linux da chiavetta USB

Fatta la nostra scelta possiamo proseguire cliccando su Start Tails in alto a destra nella finestra.

Attendiamo qualche secondo e il sistema si avvierà, l’orologio verrà aggiornato automaticamente, e avremo a disposizione il nostro sistema operativo sicuro.

Schermata principale di tails
Schermata principale di tails

Conclusioni

In questo periodo di diffusione sempre crescente delle nuove tecnologie la necessità di sicurezza da parte degli utenti si fa sempre più alta. Per questo motivo abbiamo visto come installare tails linux su chiavetta usb da portarsi sempre dietro per avere un sistema operativo completo che ci aiuti a mantenere la privacy anche quando siamo fuori casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *