Press "Enter" to skip to content

Cambiare impostazioni tastiera

Le tastiere nel mondo, proprio come le lingue, sono tante e spesso molto diverse, come quella cinese o quella araba. Altre volte invece sono abbastanza simili, ma non del tutto uguali. Prendiamo come esempio di base la tastiera con layout italiano. i tasti saranno generalmente così posizionati:

Layout tastiera italiana
Layout tastiera italiana

La tastiera italiana è ovviamente la più diffusa in Italia, e presenta la caratteristica di avere le lettere accentate nella parte a destra del blocco delle lettere. Si possono trovare facilmente in commercio su Amazon da prezzi decisamente bassi come questa Logitech K120 fino a superare abbondantemente i 150 euro per le tastiere meccaniche da gaming come questa Corsair K70.
Altre disposizioni molto diffuse sono, ovviamente, quelle inglese e americana. Vediamo la disposizione di una tastiera americana:

Come vediamo la disposizione delle lettere è pressoché identica, quello che cambia è la disposizione dei simboli, possiamo notare principalmente l’assenza delle lettere accentate che nella lingua inglese sono praticamente assenti.
La tastiera con layout americano è piuttosto pratica per la programmazione, in quanto i caratteri ; , < > [ ] { } / molto utilizzati nella maggior parte dei linguaggi sono molto più “a portata di dito” rispetto al layout italiano. Non dovremo infatti fare strane contorsioni solo per fare una parentesi graffa.
Se volete acquistare una tastiera con layout Americano su Amazon sono disponibili le Logitech K120 e Corsair K70 anche in versione inglese.

Come cambio le impostazioni della tastiera?

La tastiera comunica con il computer senza esplicitare quale sia il suo layout (senza dire “sono una tastiera italiana”). Questo perché la tastiera si limita a comunicare la pressione del tasto 10 o del tasto 42, lasciando al sistema la libertà di associare a quel codice un carattere o un comportamento. Questo potrebbe portare a dei problemi, dei disallineamenti di configurazione. Situazioni in cui abbiamo collegato una tastiera italiana ma il nostro sistema operativo è configurato per credere che sia una tastiera inglese. Possiamo avere questo problema ad esempio se acquistiamo un computer già preconfigurato all’estero, se installiamo un sistema operativo in un’altra lingua e sbagliamo o saltiamo la procedura di selezione del corretto tipo di tastiera.
La procedura per il cambio delle impostazioni della tastiera è ovviamente diversa per ogni sistema operativo. Vi rimandiamo quindi agli articoli specifici per il cambio impostazioni tastiera per i diversi sistemi operativi presi in esame.

Impostazioni della tastiera in windows 10
Impostare la tastiera italiana in Ubuntu

Se vi siete appassionati al mondo dei layout di tastiera, potete trovare moltissime informazioni su perché le lettere nelle moderne tastiere siano disposte in un ordine apparentemente senza senso e non, ad esempio, nell’ordine alfabetico che tutti conosciamo, probabilmente meglio, di quello qwerty nella pagina Wikipedia relativa al termine Tastiera.
Tastiera (informatica)

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *