Press "Enter" to skip to content

Alternativa a TeamViewer gratis

Sono passati molti anni dalla comparsa sul mercato dei primi software di controllo remoto. Con l’avanzare della tecnologia e la disponibilità di connessioni internet sempre più veloci è sempre più facile configurare un accesso remoto verso un computer esterno. Sono infatti sempre più lontani i tempi in cui bisognava conoscere indirizzi ip delle macchine, sbloccare porte o effettuare connessioni con bassa qualità e poca sicurezza.
Fra i tanti software di controllo remoto quello che spicca di più per fama è TeamViewer, conosciuto e molto utilizzato per il gran numero di funzionalità. Non si tratta però del software perfetto per ogni occasione, per questo vedremo alcune alternative a TeamViewer gratis presenti sul mercato.

Perché cercare un’alternativa a TeamViewer?

Per gli utenti meno esperti l’installazione e configurazione di TeamViewer potrebbe non essere semplicissima, e una errata configurazione potrebbe portare a problemi di sicurezza.
Se il software non è ben configurato infatti, potrebbero esserci rischi per la privacy, cosa che di solito vorremmo evitare.
Inoltre TeamViewer è offerto gratuitamente, ma solo per utilizzo non commerciale, in caso di utilizzo commerciale dovremmo acquistare una licenza d’uso. Alcune delle alternative che vedremo nell’articolo utilizzano schemi simili. Per questo motivo in caso foste alla ricerca di alternative a TeamViewer gratis per uso commerciale la ricerca potrebbe essere tutt’altro che semplice.

1. AnyDesk

Quando si parla di alternative a TeamViewer, AnyDesk è una delle prime che viene in mente. Al pari di TeamViewer, AnyDesk è dotato di molte funzionalità, permettendo l’accesso remoto ai propri devices da ovunque vogliamo. Un grande pregio di AnyDesk è uno dei più veloci rate di trasmissione dati, con condivisione dello schermo fino a 60 FPS. AnyDesk inoltre ha una latenza molto ridotta, le nostre azioni saranno quindi trasmesse immediatamente al device controllato fornendo un’esperienza dall’aspetto più naturale.
Un’altra importante caratteristica di AnyDesk è quella di supportare la maggior parte delle piattaforme come Windows, Linux, Free BSD, macOS, iOS, e Android.
Parlando di sicurezza, AnyDesk utilizza tecnologia TLS 1.2 con crittografia asimmetrica RSA 2048 per la verifica della connessione. Questo assicura che il nostro computer è protetto da accessi non autorizzati e che la nostra privacy è protetta.
Recentemente AnyDesk ha lanciato un nuovo upgrade alla versione 4.0 che aggiunge una lista di nuove features fra cui: alias personalizzabili, file browser, registrazione delle sessioni, accesso unattended per macOS e tante altre.
In conclusione AnyDesk è uno strumento molto potente e questo lo rende una della alternative a TeamViewer da analizzare per prime.

Pro:

  • Bassa latenza e trasmissione dati veloce
  • Leggero, solamente 2MB circa
  • Molte piattaforme supportate
  • Nessuna restrizione nella versione gratuita
  • Molte funzionalità

Contro:

  • Non sempre stabilissimo
  • Mancanza della possibilità di disegnare sullo schermo

Prezzo:

Versione gratuita per uso privato e valutazione, piani a pagamento a partire da 79$/anno

Piattaforme:

Windows, macOS, Linux, Android, iOS, Raspberry Pi

Sito web:

AnyDesk

2. LogMeIn

Un’altra alternativa a TeamViewer molto popolare è LogMeIn, che non solo permette di accedere ai propri computer da qualsiasi device, ma anche di memorizzare e condividere files in modo facile e veloce. Pur non essendoci una vera e propria versione gratuita prenderemo in considerazione questo software per il ricco set di funzionalità e la sua importanza nel mercato.
A differenza di TeamViewer e AnyDesk, il cui primario scopo è quello di usare il controllo remoto per fornire assistenza, il focus principale di LogMeIn è quello di fornire agli utenti accesso ai propri computer in modo da poter lavorare indipendentemente da dove si trovino. Nonostante tutti e 3 i servizi possano essere utilizzati per entrambi gli scopi, LogMeIn si specializza nell’ultimo, fornendo quindi un’ottima alternativa a chi abbia necessità di lavorare spesso da remoto.

Le Funzionalità di LogMeIn includono l’abilità di accedere facilmente ai device remoti, 1TB di spazio di archiviazione Cloud gratuito per una facile e veloce condivisione di files con chiunque, streaming audio di alta qualità, app per iPhone iOS e Android per un facile accesso “On the road”, stampa remota, e tante altre utili caratteristiche.
Come abbiamo visto il set di funzionalità di LogMeIn è fortemente indirizzato a chi abbia necessità di lavorare spesso sulle proprie macchine e accedere ai propri files velocemente da remoto.

Pro:

  • Semplice installazione e configurazione
  • Trasferimento files tramite “Drag and Drop”
  • Supporto lavagna
  • Possibilità di registrare le sessioni

Contro:

  • Chat non molto funzionale
  • Assenza di versione Gratuita

Prezzo:

Prova gratuita, piani a pagamento da 30$/mese

Piattaforme:

Windows, macOS, Android, iOS

Sito Web:

LogMeIn

3. Splashtop

Splashtop si pone come una soluzione tutto in uno per tutte le necessità di accesso remoto. Il servizio permette a utenti singoli e gruppi di accedere sia ai propri computer che a quelli condivisi da qualsiasi device. Splashtop si concentra molto sulla sicurezza, assicurando che la propria connessione sia sempre sicura. Per questo tutte le sessioni remote sono cifrate con TLS utilizzando cifratura AES a 256-bit. L’accesso è inoltre protetto tramite autenticazione, verifica e 2 passi, e diverse opzioni di password di secondo livello. Splashtop sembra mirare alle aziende che forniscono supporto su richiesta, permette infatti a helpdesk e provider di servizi di offrire assistenza remota ad-hoc ai propri utenti.

Una caratteristica importante di questo servizio è che il cliente non ha bisogno di installare nessun software. Il software permette infatti alle aziende di connettersi al desktop dei propri clienti tramite un semplice codice di 9 cifre.
Splashtop è gratuito se si utilizza per accedere a computer all’interno della stessa rete locale. Se vogliamo accedere ai nostri device da qualsiasi parte del mondo, dovremmo acquistare un piano da 16,99% all’anno. Prezzo comunque abbastanza ragionevole che lo rende uno dei più economici, specialmente se confrontato con i piani a pagamento di TeamViewer.

Pro:

  • Video e audo di alta qualità
  • Supporto alle gesture sulle app mobile
  • Buona facilità di utilizzo
  • Buona versione portabile

Contro:

  • La versione gratuita funziona solamente su reti locali
  • Piani di pagamento un po’ complicati
  • Uso della CPU un po’ alto

Prezzo:

Gratuito per uso personale su rete locale, a partire da 60$/utente/anno per piani business

Piattaforme:

Windows, macOS, Android, iOS, Linux

Sito Web:

Splashtop

4. Parallels Access

Un”altro ottimo software di accesso remoto è Parallels Access, che permette uno dei più veloci, più semplici e affidabili servizi di accesso remoto al proprio computer da qualsiasi parte ci troviamo nel mondo. Una delle caratteristiche più importanti di Parallels Access sono le app mobile per Android e iOS. Mentre quasi tutti gli altri software presi in esame hanno delle app per Android e iOS, Parallels Access si concentra proprio su queste, facendone il proprio punto di forza. La connessione è stabile, non viene mai interrotta e i nostri tocchi sul touchscreen sono immediatamente trasmessi sul computer controllato.

Parallels Access implementa la propria teconologia di “Applificazione” che permette di utilizzare le applicazioni del proprio computer desktop come se fossero applicazioni native per il proprio iPhone, iPad, o dispositivo Android. Questo fa si che sia molto facile interagire con le proprie applicazioni anche dai propri dispositivi mobili. Inoltre fornisce una funzione di zoom e di copia-incolla di testo e files facilmente accessibili. Mentre la maggior parte dei software di controllo remoto come TeamViewer si concentra sul controllo tramite desktop, Parallels Access focalizza la sua attenzione sul controllo tramite dispositivi mobili, e questo lo rende unico nel suo genere.

Pro:

  • Accesso facile a Windows e macOS da dispositivi mobili Android e iOS
  • Applicazioni funzionanti a schermo intero
  • Ottimo controllo tramite touchscreen
  • Supporto completo alle gesture

Contro:

  • Controllo remoto possibile solo da dispositivi mobili

Prezzo:

Gratis per uso personale, piani a partire da 19,99$/anno

Piattaforme:

Windows, macOS, Android, iOS

Sito Web:

Parallels

5. Supremo

Supremo si propone come una soluzione facile e potente per controllo e supporto remoto. Permette infatti ai propri utenti di controllare un PC remoto o tenere un meeting in pochi secondi.
Uno dei punti di forza di Supremo è che non è necessario installare nessun programma sul computer, ma basta lanciare un leggerissimo eseguibile sul proprio computer.
Per quanto riguarda la sicurezza Supremo offre una connessione con cifratura AES 256 bit. Se avete un’azienda e state pensando di utilizzare Supremo avrete il vantaggio di poter personalizzare l’interfaccia utente attraverso l’aggiunta del vostro logo, cosa che con TeamViewer non è possibile fare. Supremo è quindi un’ottima scelta per tutte le aziende che vogliono un software “brandizzato” e che sia veloce e semplice da usare, tutte caratteristiche che andrebbero a favore dell’azienda.

Il protocollo di trasferimento dei dati è veloce, sicuro e semplice da usare, non necessita di strane configurazioni di rete o porte aperte su router e firewall permettendo una connessione in pochi click. Al pari di Splashtop, Supremo è gratis per connessioni su rete locale, mentre per connettersi a computer remoti è necessario il pagamento di una licenza d’uso.

Pro:

  • Nessuna configurazione o installazione necessaria
  • Possibilità di accesso remoto unattended
  • Supporto per meeting
  • Rubrica integrata
  • Interfaccia utente moderna e facile da usare

Contro:

  • Nessun supporto Voce
  • Non disponibile per macOS

Prezzo:

versione di prova 21 giorni gratuita, piani a partire da 113$/anno

Piattaforme:

Windows, Android, iOS

Sito Web:

Supremo

6. Chrome Remote Desktop

Se non siete degli utenti assidui con particolari necessità in fatto di funzionalità e cercate un’alternativa a TeamViewer gratis senza voler pagare alcuna licenza, Chrome Remote Desktop potrebbe fare al caso vostro. Per quanto non sia potente come TeamViewer in quanto a funzionalità offerte, è completamente gratuito e funzionante. Chrome Remote Desktop permette di accedere a un altro computer tramite il browser Chrome. I computer possono essere resi disponibili per un periodo breve per un supporto temporaneo, o per un lungo periodo per un accesso continuo.

Chrome Remote Desktop
Chrome Remote Desktop

Alcuni dei punti di forza di Chrome Remote Desktop sono l’uso di crittografia end-to-end, la disponibilità su varie piattaforme e la possibilità di accedere da qualsiasi dispositivo abbia installato il browser Chrome. Questo metodo è quindi fortemente raccomandato a chi abbia un utilizzo non assiduo ma con la possibilità di accedere da ovunque.
Come abbiamo detto Chrome Remote Desktop non è potente e ricco di funzionalità come TeamViewer, ma, se non abbiamo bisogno di tutte quelle funzionalità accessorie, è possibile risparmiare i soldi di una licenza TeamViewer essendo il software di google completamente Gratuito.

Pro:

  • Facile da configurare e da usare
  • Disponibile per tutte le principali piattaforme
  • Completamente gratuito

Contro:

  • Poche funzionalità disponibili

Prezzo:

Gratis

Piattaforme:

Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Sito Web:

Chrome Remote Desktop

7. connectWise Control

Inizialmente chiamato ScreenConnect, poi acquisito da ConnectWise e rinominato ConnectWise Control. La buona notizia è che, in seguito all’acquisizione, il software è diventato ancora migliore. L’azienda pone ConnectWise Control come un prodotto di controllo remoto mirato alle aziende che offrono assistenza remota ai propri clienti.
Nonostante nessuno ci impedisca di utilizzare questo software per un uso personale, l’uso principale per cui è concepito è quello aziendale, offre infatti un’esperienza d’uso scalabile per utenti individuali e per team grandi e piccoli. L’utente può infatti partire con il set di funzionalità necessario e poi aggiungerne con il crescere del proprio business.

ConnectWise Control utilizza una cifratura AES-256 e autenticazione a due fattori per garantire la sicurezza delle connessioni effettuate. Questo software inoltre offre l’integrazione con diverse applicazioni di terze parti come Slack, Google Analytics, FreshDesk e altre, permettendo un’integrazione negli strumenti aziendali. Proprio queste caratteristiche lo distinguono fortemente da TeamViewer, e se è proprio questo che state cercando, ConnectWise Control potrebbe fare al caso vostro.

Pro:

  • Facile integrazione con applicazioni di terze parti
  • Piani a pagamento flessibili
  • Accesso unattended illimitato
  • Supporto remoto, supporto a meeting remoti

Contro:

  • Mancanza di supporto iOS
  • Non concepito per utenti individuali

Prezzo:

Prova gratuita, piani a partire da 19$/utente/anno

Piattaforme:

Windows, macOS, Linux, Android, ChromeOS

Sito Web:

ConnectWise Control

8. Lite Manager

Lite manager è un software di accesso remoto per l’amministrazione remota di computer in una rete locale o attraverso internet per insegnamento a distanza, supporto remoto, e controllo dell’attività lavorativa dei dipendenti.
Come TeamViewer, Lite Manager è disponibile per varie piattaforme e funziona con i più diffusi sistemi operativi come Windows, macOS, Linux, Android, iOS, e Wine. Lite Manager offre un ottimo livello di licenza gratuito permettendo il controllo fino a 30 dispositivi. Una volta soddisfatti del funzionamento è possibile passare ai piani a pagamento che offrono ulteriori utili funzionalità.

Mentre TeamViewer e la maggior parte delle altre alternative offrono piani a pagamento periodici, Lite Manager offre una licenza one-time che permette quindi di affrontare la spesa per la licenza una volta sola ottenendo quindi un notevole risparmio.
Con Lite Manager è possibile, fra le altre cose, vedere e controllare un PC remoto, lavorare sui file e le directory del pc remoto, utilizzare una chat testuale o video e registrare le sessioni.
Se siete in cerca di un’alternativa gratis a TeamViewer o comunque di un’alternativa economica, Lite Manager è sicuramente un’opzione da valutare.

Pro:

  • Interfaccia utente semplice e chiara
  • Supporto per chiamate video, audio e chat testuali
  • Opzione gratuita con buone funzionalità

Contro:

  • Non semplicissimo da configurare

Prezzo:

Gratis, licenze a partire da 10$/licenza

Piattaforme:

Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Sito Web:

Lite Manager Free
Lite Manager

9. NoMachine

L’ultima alternativa a TeamViewer che prenderemo in analisi in questa lista è NoMachine, un software con ottime funzionalità. NoMachine usa la sua tecnologia NX per offrire una delle esperienze di controllo remoto più veloci e di alta qualità. NoMachine permette di fare streaming in diretta di audio e video dal proprio Computer. Come per altri software è possibile accedere e trasferire file, e registrare le sessioni. Il software è compatibile con i principali sistemi operativi come Windows, macOS, Linux, Android, and iOS. Se tutte queste funzionalità non dovessero bastarvi, NoMachine è anche completamente gratuito senza pubblicità o restrizioni. Se volete a tutti i costi un’alternativa a TeamViewer gratis allora date decisamente uno sguardo a NoMachine.

Pro:

  • Facile Streaming video e audio delle proprie sessioni
  • Facile registrazione delle sessioni
  • Ritardo ridotto
  • Ricco di funzionalità
  • Gratis per utenti individuali

Contro:

  • Richiesto un po’ di tempo per comprenderne a fondo tutte le funzionalità
  • Compatibilità limitata con dispositivi mobili

Prezzo:

Gratis, piani aziendali disponibili su richiesta

Piattaforme:

Windows, macOS, Linux, Android, iOS

Sito Web:

NoMachine

Conclusioni

Arriviamo alla fine di questa lunga lista. Pur non potendo essere completamente esaustivi nella ricerca di alternative a TeamViewer gratis abbiamo cercato di presentare una panoramica di software con diversi set di funzionalità in modo da dare la possibilità di scegliere l’alternativa migliore in base alla esigenze di ognuno. Anche se non tutte le alternative proposte sono del tutto gratis, per molte e in molte situazioni, il servizio offerto potrebbe valere la pena del pagamento del prezzo richiesto. Ricordiamoci sempre che dietro un software c’è gente che lavora per produrlo e manutenerlo, è quindi giusto che in qualche modo debbano guadagnarci qualcosa.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *